Articolo

mercoledì 22 febbraio 2012  

Tu sei qui: Home » Interventi in aula » Intervento in aula:Comunicazione 2.5.2011-Lavori strade

Calendario
ottobre: 2017
L M M G V S D
« lug    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Intervento in aula:Comunicazione 2.5.2011-Lavori strade

IL CONSIGLIERE SIMIONATO PRENDE LA PAROLA E COSI’ INTERVIENE

Cambio argomento, volevo dire che alcuni giorni fa, a causa dei lavori che ci sono nelle strade e in particolare in Via del Can Bianco accanto alla torre, è successo un fatto increscioso. È arrivato praticamente alla barriera, a quel pannello di legno che chiude Via del Can Bianco verso Via Cavour, lì è successo che è arrivato un disabile in carrozzina, naturalmente accompagnato da una persona, e si è dovuto fermare a questo blocco.

A questo punto non sapeva come fare per accedere all’altra parte della strada e si informò presso delle persone, che erano lì intorno, anzi in particolare con quelli del bar Le dive cattive, che è sull’angolo dove c’è la torre, e gli avventori del bar gli risposero di chiamare i vigili per chiedere informazioni, perché questo tra l’altro lamentava il fatto che non ci fosse nessun cartello che avvisasse di questo inconveniente, perché se questa persona avesse visto all’inizio di Via del Can Bianco o comunque da qualche parte una segnalazione che lo avvisava del fatto che non sarebbe potuto andare dall’altra parte perché la strada era chiusa, probabilmente non sarebbe arrivato fin lì.

Fatto sta insomma che chiamò i vigili, dietro suggerimento degli avventori del bar, e si sentì rispondere che non era colpa loro e che se lui voleva proprio andare in quel bar, che non capivano per quale motivo questo si ostinasse a volere andare lì, se proprio voleva andare lì doveva tornare indietro, fare il giro, passare da Piazza Garibaldi e arrivare al bar. Al che naturalmente questa fu una risposta molto… io veramente non ho parole per definirla!

Alcune persone che erano lì, vista (sic) perché non sapevano come fare e non potevano mandare questo a fare tutto il giro del Globo, viste anche le condizioni in cui si trovava, l’hanno preso di peso, alzato perché non riusciva a passare né da un angolo né dall’altro, l’hanno dovuto portare di peso dall’altra parte.

Volevo segnalare questa cosa, primo che non si sia tenuto conto, non dico ovviamente che non si facciano i lavori perché questi vanno fatti, però che non si sia tenuto conto di questa evenienza e che un disabile da quelle parti non può assolutamente passare, che non ci si sia preoccupati di questo è già grave, secondo è grave che non fosse stato messo un cartello per segnalare questo disagio, se proprio non si poteva ovviare all’inconveniente, terzo mi sembra ancora più grave che dei vigili diano una risposta demenziale come questa, perché è veramente assurdo che questo disabile si senta rispondere in questo modo.

Si invita a essere meno ipocriti, a non chiamare il disabile “diversamente abile” e a preoccuparci di come lo chiamiamo, ma di dargli invece la possibilità di accedere alle strade come tutte le altre persone e quantomeno non si senta rispondere in modo beffardo al telefono. Che qualcuno non si sia preoccupato di mettere un cartello lo trovo veramente grave.

Volevo fare questa segnalazione e spero che qualcuno provveda a fare delle scuse, eventualmente io so anche di chi si tratta e posso dare le informazioni.

Pubblicato in: Interventi in aula | Nessun commento »

Lascia un commento

Devi accedere all'area riservata per lasciare commenti.


sabato 21 ottobre 2017

Aggiornamenti in tempo reale (RSS) | Assistenza tecnica | Realizzazioni ilmente