Articolo

venerdì 16 aprile 2010  

Tu sei qui: Home » Blog » Articolo da “Il Covile”

Calendario
ottobre: 2017
L M M G V S D
« lug    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Articolo da “Il Covile”

14 aprile 2010

Comunicato sull’indegna vignetta  sulla tragedia di Katyn.

Il Covile, come rivista on-line fluttua felicemente nel libero spazio, e riferisce dell’attualità quello che passa da fitte maglie, per dare agio alla completezza e al ragionamento.

Ma redattori – e lettori – hanno un radicamento geografico capillarmente diffuso sul territorio nazionale e fuori. Ci preme, in quanto redattori d’area toscana, prevenire ogni commento che – extrema ratio – giustifichi l’inqualificabile performance1 di Sergio Staino come una manifestazione dello «spiritaccio toscano» irriverente e beffardo. Insomma l’exploit del solito «toscanaccio».

A parte le ovvie considerazioni (non fa ridere, non è satira, è offensivo per il dolore ecc.) va detto che tutto è tranne trasgressivo, popolarmente pro- vocatorio, anticonformista e libertario. Non è uno sberleffo, ma il ghigno macabro dello sconfitto che spera intorno a sé in un dilagare di morte. Non è originale, ma dà voce ad una suburra politica e culturale che non ha a che fare con la tradizione vernacola, fino a Benigni e il Vernacoliere, ma è 1 La vignetta, pubblicata da L’Unità lo scorso 11 aprile mostra Bobo, cioè Staino medesimo, che dice alla figlia “Novantasei membri del governo polacco spariti in un colpo!”, risposta “La solita storia: a chi troppo e a chi niente”. Sulla miserabile recezione della tragedia di Katyn da parte della sinistra toscana si veda il Quaderno del Covile n°9, Mi si sono intrecciate le dita — I “forse ex” fiorentini di fronte a Katyn scontatamente omogenea al banale cialtronismo televisivo con un retrogusto squadrista.

Né in realtà meriterebbe altro commento, se non come ulteriore sintomo ormai patologico della decadenza culturale e morale di un ceto screditato di avvizziti orfani delle ideologie, che ahimè la Toscana continua ad alimentare con misteriosa necrofilia.

STEFANO BORSELLI, PIETRO DE MARCO, ARMANDO

ERMINI, PIETRO PAGLIARDINI, GABRIELLA ROUF.

Tags: , ,
Pubblicato in: Blog | Rassegna stampa | Nessun commento »

Lascia un commento

Devi accedere all'area riservata per lasciare commenti.


lunedì 23 ottobre 2017

Aggiornamenti in tempo reale (RSS) | Assistenza tecnica | Realizzazioni ilmente