Articolo

martedì 04 maggio 2010  

Tu sei qui: Home » Blog » Set cinematografico a Pistoia

Calendario
ottobre: 2017
L M M G V S D
« lug    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Set cinematografico a Pistoia

A Pistoia si gira un altro film: bene. Fa piacere che Pistoia sia conosciuta anche da altri attraverso uno strumento seducente come il cinema.

E’ bene da tanti punti di vista, non ultimo quello economico.

Sento però, che per far fronte alle richieste dei produttori del film, durante le riprese , la piazza del Duomo dovrà essere libera dai banchi del mercato. E questo per più volte, nel mese di maggio.

Il 1° maggio andava recuperato comunque. Dal 15 al 23 maggio, riprese del film, il 29 maggio manifestazione culturale. Il 2 giugno festa da recuperare. In totale sei giorni di mercato cancellati.

Ho parlato con l’Assessore che mi ha comunicato che il 15 farà iniziare le riprese di pomeriggio, in modo da poter dedicare il mattino al mercato. Rimangono 5 giorni da recuperare.

Allora  se da un lato c’è un evidente vantaggio per le casse dell’Amministrazione, e un ritorno economico di tipo turistico, dall’altro si crea un serio problema agli operatori del mercato i quali com’è noto stanno vivendo un periodo di grave crisi, che è anche generale, e si vedono penalizzati proprio nel mese notoriamente più fruttuoso, grazie al cambio di stagione.

Saltare cinque giornate di mercato significa mettere in ginocchio un settore che secondo me è importante non solo dal punto di vista economico, ma anche dal punto di vista sociale.

Infatti secondo me, gli ambulanti svolgono anche una funzione sociale, andando incontro alle esigenze dei cittadini che in questo momento di crisi, possono fare acquisti a prezzi ragionevoli,

e contemporaneamente ravvivando e animando la città, con scambi  commerciali, visite turistiche, e comunque tenendo vivo il centro cittadino che altrimenti andrebbe a morire.

Quindi  rendendomi conto che non conviene ovviamente rinunciare al film, ma anche che non si può  spegnere l’attività del centro, propongo alla nostra Amministrazione di tenere in seria considerazione i problemi degli ambulanti che mi sembra ultimamente siano vessati più del solito con multe e aumenti di tariffe; se non è possibile recuperare tutti i giorni, almeno si pensi a risarcire gli ambulanti per il mancato guadagno, come si è fatto per esempio a Venezia, set cinematografico per eccellenza. Lì , il Comune ha ricompensato lautamente gli operatori del mercato, che non potevano svolgere la loro attività e quindi ci rimettevano.

Chissà che anche qui  si pensi a dividere non solo le spese, ma anche i guadagni .

Daniela Simionato

Capogruppo LegaNord Toscana

Pubblicato in: Blog | Rassegna stampa | Nessun commento »

Lascia un commento

Devi accedere all'area riservata per lasciare commenti.


venerdì 20 ottobre 2017

Aggiornamenti in tempo reale (RSS) | Assistenza tecnica | Realizzazioni ilmente